Qual è la funzione della creatina e quali sono le dosi giornaliere consigliate?

Esperto Risponde
La creatina è un derivato amminoacidico con funzione di riserva di fosfati energetici a livello muscolare. La creatina, trasformata nella sua forma fosforilata, è coinvolta nel mantenimento delle riserve energetiche cellulari. In pratica è la "moneta con cui paghiamo l'energia" in condizioni di sforzo anaerobico (scatti, salti, lanci, ecc.). L'integrazione di creatina è uno dei campi della nutrizione dello sportivo su cui sono stati fatti più studi scientifici. Fino ad oggi, non sono stati riscontrati effetti secondari negativi legati a un suo consumo moderato anche per periodi prolungati. Al contrario, sono stati dimostrati effetti positivi sulla reattività muscolare, sul volume muscolare e si hanno evidenze importanti che ne dimostrino l'utilità nello sviluppo della forza. La dose giornaliera raccomandata dal Ministero della Salute è di 3g, per un utilizzo costante. Per la “fase di carico”, ma solo per il primo mese di utilizzo, è ammesso negli atleti anche un dosaggio doppio (6g). Un eccesso di creatina rispetto al fabbisogno fisiologico dell'atleta non produce un risultato migliore, ma potrebbe sovraccaricare gli organi deputati al metabolismo di questa sostanza.  EthicSport offre due proposte per integrare creatina: Creatina Vector, che associa ad una creatina monoidrato purissima ed estremamente solubile i cofattori metabolici che ne favoriscono l'assimilazione, creando un sistema vettore nell'organismo e Creatina polvere, un integratore di creatina monoidrato di altissima qualità.  

Domande

STORE
LOCATOR

Scopri il punto vendita
più vicino alla tua città.
PROVINCIA

DISTANZA