Hai dimenticato la password?
Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto e clicca su INVIA.
La password ti verrà spedita immediatamente

*E-mail

  

* Campi Obbligatori
Registrazione utente    E-mail    Password         Dimenticato la password?  Nuovo utente?
    Condizioni Generali di vendita
( )
Condizioni di vendita:
Con 60 € di spesa hai la spedizione gratuita
Con 100 € di spesa spedizione gratuita e borraccia EthicSport in omaggio.
Con 200 € di spesa spedizione gratuita e borraccia + Scaldacollo EthicSport in omaggio.
Sconti:
per ordini di importo superiore ai 250 € verrà applicato uno sconto del 15%
per ordini di importo superiore ai 450 € verrà applicato uno sconto del 20%
ATTIVITA' DI ENDURANCE
L'organismo dispone di riserve energetiche lipidiche ampiamente sufficienti per le normali necessità metaboliche ed anche per le più faticose discipline sportive. Per un fisico normale ed allenato, che si alimenta correttamente, anche le riserve proteiche sono generalmente sufficienti per la richiesta energetica durante la prestazione. Solo in condizione di deplezione glucidica (esaurimento delle scorte di carboidrati) avviene un importante catabolismo proteico a carico del tessuto muscolare.
Le riserve energetiche glucidiche sono invece determinanti al fine del risultato e l'insorgenza del senso di fatica è strettamente correlata alla disponibilità di glucidi a livello muscolare ed ematico.
Quando la glicemia si abbassa al di sotto del limite fisiologico (5mmol/l), la performance risulta rapidamente compromessa. Un adeguato rifornimento di glucosio è in grado di garantire una riserva energetica prontamente disponibile per il sistema nervoso centrale e per i muscoli.
Questo si traduce in un prolungamento della durata dello sforzo fisico, miglioramento delle capacità di attenzione mentale e di coordinazione neuromuscolare, ritardo nella comparsa dei sintomi della fatica fisica e psichica. Ad esempio nel ciclismo o nella maratona la perdita di energia del corpo non dipende solo dall'intensità dello sforzo ma anche dalla sua durata e dalle condizioni ambientali in cui ci si allena o si gareggia.
Un'adeguata scorta di energia e di liquidi è importante per affrontare le varie situazioni e per prevenire gli stati di fatica determinati dalla carenza di acqua, sali e carboidrati. La freschezza atletica dipende dalla capacità di dosare le proprie energie e dalle scelte opportune in materia di integratori. Gli integratori energetici ed idrosalini non sono tutti uguali, è importante scegliere bene!
L'utilizzo di formulazioni studiate seguendo le regole di nutrizione e di biochimica consentirà di evitare condizioni critiche e di mantenere più a lungo la migliore condizione atletica. Una Gran Fondo di ciclismo o una maratona sono competizioni impegnative ed è necessaria una preparazione graduale con un progressivo allenamento ed un aumento costante del chilometraggio percorso.
L'alimentazione svolge un ruolo cruciale, sia negli allenamenti, sia durante la gara. E' indispensabile bere molto, soprattutto se il clima è caldo e se si suda tanto. Si devono reintegrare acqua, sali minerali e carboidrati. Durante l'attività è indispensabile utilizzare bevande ipotoniche studiate e bilanciate.
È importantissimo non dimenticarsi di assumere una aliquota di energia sotto forma di carboidrati, prima, durante e dopo ogni allenamento e ogni gara. Nelle fasi pre-gara o pre-allenamento è importante rifornire l'organismo di micro e macronutrienti idonei alla preparazione del fisico allo sforzo ed alla resistenza. Sono indicati preparati con carboidrati, minerali ed aminoacidi liberi ad elevata velocità di assimilazione e svuotamento gastrico, per mantenere costanti le riserve energetiche.
Per ridurre i tempi di recupero, inoltre, sono necessari carboidrati ed aminoacidi (anche a catena ramificata) somministrati precocemente dopo lo sforzo ed eventualmente proteine in caso di sforzi molto intensi che potrebbero aver creato una eccessiva condizione di catabolismo muscolare da esercizio protratto in condizioni di deplezione glucidica. Se si seguono corrette indicazioni nutrizionali, è più rapida la ricostituzione dei tessuti muscolari con conseguente miglior resa in allenamento ed in gara. Le vitamine, i minerali, i cofattori metabolici, le sostanze adattogene ed i macronutrienti bilanciati, permettono di ripristinare l'equilibrio fisiologico che viene modificato dopo un intenso lavoro muscolare.