Come usare al meglio i gel e le barrette energetiche

30/04/2021
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 003

Durante un’attività che dura svariate ore è bene programmare correttamente l’introduzione di cibo e integratori per evitare di trovarsi in crisi.
Negli sport di resistenza infatti la gestione dell’integrazione “durante” rappresenta un fattore particolarmente importante, fondamentale per garantire una tenuta delle energie nel tempo.

Il nostro organismo è capace di gestire varie tipologie di sforzo, mettendo in moto meccanismi di gestione delle energie in funzione dell’attività svolta, dell’intensità e della durata. Ci sono discipline che richiedono grandi quantità di energia, concentrate in tempi brevi e con sforzi massimali molto intensi. In altri casi, come le attività di resistenza che durano tante ore, i meccanismi energetici devono produrre energia per tempi molto lunghi, ma ad intensità non troppo elevate. 

Diverse esigenze energetiche richiedono diverse forme di “carburante”
Durante le attività di endurance l’organismo utilizza diversi substrati energetici (carboidrati, grassi e in piccola parte proteine). Il nostro corpo sfrutta ottimamente tutti i nutrienti introdotti con gli alimenti e li adopera per produrre energia e per consentire all’organismo di recuperare in fretta.

La fase di recupero è molto importante, perché migliore è l'apporto nutrizionale in questa fase, maggiore sarà l’efficienza nel recupero generale. Inoltre, sarà ridotto anche il rischio di sovrallenamento e saranno facilmente attivati i processi anabolici.
Quando ci sottoponiamo a sforzi particolarmente lunghi, è molto importante assicurare un apporto di nutrienti regolare, per non andare incontro a carenze energetiche che potrebbero generare l’insorgenza di un affaticamento precoce.
Oggi sul mercato c’è la possibilità di scegliere tra numerose proposte, tuttavia gli esperti di nutrizione sportiva suggeriscono di orientarsi verso prodotti “tecnici” e sicuri. Questo significa che i prodotti devono essere pensati proprio per le esigenze degli sportivi, privilegiando la digeribilità e la praticità. Prodotti ben formulati possono dare un valido aiuto sia in allenamento, sia in gara, e possono supportare efficacemente le esigenze energetiche di chi pratica sport.

Quando alimentarsi con prodotti solidi e quando preferire carboidrati liquidi?
Esistono almeno 4 tipologie di alimenti/integratori utili al nostro scopo:
Barrette energetiche: solitamente sono composte da cereali, frutta secca, carboidrati semplici e carboidrati a rilascio sequenziale.
Gelatine di Frutta: sono ottenute con vera frutta gelificata ed energizzata, arricchite con minerali
Liquidi energetici a rilascio progressivo: sono miscele di carboidrati complessi a rilascio differenziato, per una cessione graduale dell’energia.
Liquidi energetici ad effetto immediato: sono prodotti costituiti da carboidrati più semplici e veloci da assimilare, per una risposta energetica rapidissima.
Ciascuno di questi possiede caratteristiche specifiche e può essere appropriato nei diversi momenti dello sport.

Gli alimenti solidi (come le barrette della linea Energy) richiedono tempi di assimilazione più lunghi rispetto ai liquidi. Sono spesso utilizzate come “razione d'attesa”, ovvero sono impiegate nella fase che precede l'inizio della performance o nella prima parte dell’allenamento. Ė bene ricordare che il consumo di barrette energetiche è consigliabile in attività di almeno 2-3 ore. Mangiare una barretta in un’uscita molto breve, o a meno di un’ora dall’arrivo, è poco utile. L’effetto energetico reale rischia di arrivare quando siamo “già sotto la doccia”, perché hanno un tempo di digestione che va rispettato. 
Le gelatine di frutta (ad esempio SportFruit), sono sensibilmente più semplici rispetto alle barrette e presentano meno difficoltà di masticazione e assimilazione. Per questo possono essere utilizzate anche per attività di più breve durata. Un prodotto come SportFruit è uno step intermedio tra una barretta e un gel energetico: soddisfa la voglia di mangiare, ma è digeribile quasi come un gel.
Se dobbiamo affrontare uscite medie o lunghe dovremmo sempre mettere come prima scelta i “liquidi energetici a rilascio progressivo”. Super Dextrin è certamente una proposta molto tecnica ed evoluta, brevetto EthicSport, che rilascia energia in maniera frazionata e graduale. È il primo gel da scegliere quando si affrontano tracciati lunghi e impegnativi. 
Se dobbiamo affrontare uscite brevi, o se dobbiamo gestire le energie nelle ultime due ore di uscita, è bene privilegiare i liquidi energetici con caratteristiche lievemente diverse. 

Durante le ultime 2 ore di allenamento (o gara) un'assunzione regolare di miscele di carboidrati, come MaltoShot Endurance o Energia Rapida Professional, garantiscono un apporto costante di energia, molto veloce da assimilare e utile ad evitare crisi energetiche durante la performance.
Sul finale di gara, oppure quando ci troviamo ad affrontare un tratto particolarmente impegnativo del percorso, e la sensazione di stanchezza comincia a diventare preoccupante, è utile invece scegliere energetici con un effetto più immediato.
EnergiaRapida+ o Sport Coffee nascono proprio con l’obiettivo di evitare di andare in “riserva” all’ultimo momento. La loro risposta energetica è rapidissima, ma con una durata un po’ inferiore nel tempo.

Quali sono gli errori più diffusi nella gestione dell'alimentazione e integrazione in gara?
Il mancato rispetto dei tempi necessari per la digestione è forse uno dei più grandi errori! 
In alcuni casi, quando si vivono situazioni di forte agonismo, si tende a perdere un po’ di lucidità e questo può portare a dimenticare completamente di alimentarsi o di integrarsi con il prodotto più opportuno e nel momento più corretto. Una svista di questo tipo verrà certamente “pagata” dopo qualche chilometro! 
Anche il tratto di percorso nel quale scegliamo di alimentarci è fondamentale: farlo in salita, o quando si è particolarmente affaticati, può diventare molto controproducente. È sempre opportuno scegliere di alimentarsi quando il nostro organismo “non è a tutta, dal punto di vista sportivo”.

Attenti anche alle quantità e non facciamoci prendere dalla paura di restare senza energia
Questo è il nostro consiglio finale: evitiamo di assumere troppi prodotti in un breve intervallo di tempo. Frazioniamo le nostre “armi” nel percorso, imparando ad ascoltare le richieste del nostro organismo ed evitando l’assunzione nei tratti più impegnativi.


 

Prodotti in evidenza
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 004
T-SHIRT EthicSport - serie limitata
€ 19,90
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 005
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (32%)
€ 60,00
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 006
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 007
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 008
NUTRIRE IL MUSCOLO E RIDURRE I TEMPI DI RECUPERO
€ 28,00
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 009
ALIMENTO ENERGETICO IN BARRETTE ADATTO PER LO SPORT
€ 55,00
ethicsport it 377-come_usare_al_meglio_i_gel_e_le_barrette_energetiche 010
ALIMENTO ENERGETICO IN BARRETTE ADATTO PER LO SPORT
€ 55,00
STORE
LOCATOR

Scopri il punto vendita
più vicino alla tua città.
PROVINCIA

DISTANZA