Le regole per il CrossFitter - In collaborazione con Elena Simeone "JustLoveFit"

23/08/2015
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 003
Ecco che dilaga a dismisura il fenomeno CrossFit. Ecco che tantissime persone, in molti casi, completamente a digiuno di esercizio fisico, non parlano d’altro. I box (così si chiama la palestra per praticare questa disciplina) spuntano come funghi in tutte le città ma soprattutto ecco spuntare un manipolo di esperti, generalmente di sesso maschile, che come da copione hanno la soluzione a tutto e conoscono tutte le tecniche migliori. Ergo, ecco qualche piccolo consiglio che il buon Crossfitter dovrebbe seguire.

1. Una classe di CrossFit non è una lezione di Total Body
Solitamente chi si avvicina al CrossFit ha frequentato solamente i tradizionali centri fitness, dove spesso ha partecipato solo ed esclusivamente alle lezioni di tonificazione alternandole magari alla sala pesi. In questi casi bisogna prepararsi a rivoluzionare il proprio concetto di sport. L’allenamento proposto è un mix dosato sapientemente di elementi allenanti totalmente diversi tra loro. Qui non serve andare a tempo di musica né saper sollevare 80 kg solo con la forza delle gambe. Quindi avvicinatevi al CrossFit con molta umiltà e siate pronti a mettervi totalmente in gioco.



2. CrossFit e culturismo non sono compatibili
Atro “errore” comune è quello di credere che il CrossFit derivi dal culturismo.
Per quanto possa sembrare strano, le due attività sono agli antipodi. Mentre il body building è un'attività estetica che non mira ad ottimizzare la prestazione, il CrossFit, come tutti gli sport, è esattamente l’opposto. Mentre il primo mira solo all'ipertrofia, il secondo punta all'aumento delle capacità organiche muscolari e coordinative. Quindi, se uscite dalla sala isotonica per entrare in quella di CrossFit con la convinzione di essere i più forti, sappiate che non sarà così! I lavori di forza che vengono proposti hanno l’obiettivo di aiutare l’atleta ad essere in grado di spostare grandi carichi per lunghe distanze, non di certo per prepararsi a Mister Olympia.

3. Scordatevi il "petto – bicipiti – addome – tricipiti"
Ancora un’avvertenza per i frequentatori della sala attrezzi e a tutti coloro che sono abituati ad allenarsi in maniera “analitica”. Sappiate che “sezionare” i movimenti in base ai singoli distretti muscolari da allenare non è l’obiettivo dell’allenamento funzionale. Nel CrossFit si allenano i movimenti e non i muscoli. Imparerete ben presto a parlare di squat, stacchi, muscle up, snatch, vogatore, burpees. Con questi esercizi vi confronterete con voi stessi e con gli altri e con un po’ di pazienza vi riapproprierete di movimenti più naturali.

4. L’ego va lasciato fuori dalla porta
Una delle caratteristiche di questo sport è che dovrebbe spingere ad un sana e formativa competizione, in primis con se stessi e poi con gli altri.
La competizione, d'altronde, è una componente fondamentale dell'animale uomo. Tuttavia, il principio di mettersi in gioco e confrontarsi non deve trasformarsi in un’ossessione. Non ci si deve tormentare se il tempo impiegato a fare un “Wod” (workout of the day – allenamento del giorno) è maggiore rispetto a quello degli altri. Le sfide proposte dal CrossFit hanno lo scopo di capire quali sono i miglioramenti da ricercare in noi stessi e non di sentirsi più bravi degli altri. Ricordatevi che il fair play ha delle regole ben precise anche nella vita quotidiana e se qualcuno è migliore di noi cerchiamo di capire perché, prima di cominciare a rubare ripetizioni.

5. Sudore, dedizione e passione sono gli unici ingredienti per il successo
Questo sport vi metterà a dura prova e renderà faticosissimo ogni giorno di allenamento. Sappiate che dovrete iniziare, se già non lo fate, ad alimentarvi in maniera corretta e a integrare correttamente la vostra dieta.
Solo ed esclusivamente così, con tanta dedizione e pazienza, vedrete migliorare la vostra performance. Non ci sono scorciatoie. Ricordatevi che certi prodotti chimici o farmacologici, oltre a essere illegali e molto costosi, possono causare danni irreversibili e anche essere completamente inutili.

6. Less is more
Chi ha stabilito che chi si allena di più si allena meglio? Ricordiamoci che il metro di giudizio di un allenamento non è determinato dalla quantità di sudore versato. Ogni seduta di allenamento è strutturata in modo sapiente per far sì che nell’arco della settimana tutti gli elementi fondamentali di CrossFit vengano proposti. Inoltre, sappiate che l’allenamento è direttamente proporzionale al recupero. Il nostro organismo ha bisogno di momenti di riposo per mantenere la sua efficienza, rispettiamo questa sua necessità!

7. È CrossFit anche senza “firma”
Pochi sembrano conoscere questo segreto. Sappiate allora che per diventare grandi atleti non è necessario utilizzare solo l’abbigliamento delle grandi firme sportive.
Non pensiate che l’ultimo modello di “nano” o la maglia di Froning permettano di migliorare le vostre prestazioni. Sentitevi liberi di usare qualsiasi marca, l’importante è come vi allenate non come vi vestite.

8. La maglietta è un indumento utile
Sembra essere una caratteristica del CrossFit: quando inizia il Wod ci si toglie la maglia. Forse è per l’elevata temperatura corporea che si raggiunge o forse perché sotto sforzo l’uomo tende a sentirsi un virile guerriero del passato. Fatto sta che allenarsi a petto nudo non è quanto di più salutare possa esistere. Il corpo produce sudore e la maglia ne trattiene una parte evitando anche di essere esposti a sbalzi di temperatura.

9. Non si finisce mai di imparare
A differenza della nostra società del "tutto e subito", il CrossFit, come altri aspetti importanti della vita, è un percorso di crescita. Un percorso lungo e tortuoso, che ci mette di fronte alla frustrazione di non riuscire a eseguire un tale esercizio. Un percorso che va affrontato con costanza e umiltà, con la consapevolezza che non si arriva mai ad un solo grande traguardo, ma se ne costruiscono tanti e sempre diversi, che ci permettono di diventare ogni giorno più forti fisicamente e mentalmente. Quindi, cari uomini, non aspettatevi grossi risultati fin da subito: riscoprite la vostra umiltà e imparerete giorno dopo giorno ad assaporare le piccole vittorie.

Spero che il mio piccolo vademecum vi abbia aiutato a sentirvi più a vostro agio nell’ambiente del CrossFit e se siete curiosi di sapere cosa consiglio al gentil sesso, continuate a seguirmi. 

A cura di: Elena Simeone - JustLoveFit



Prodotti in evidenza
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 004
ALIMENTO ENERGETICO IN BARRETTE ADATTO PER LO SPORT
€ 55,00
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 005
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 006
IDRATARE RAPIDAMENTE E FORNIRE ENERGIA
€ 16,90
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 007
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (37%)
€ 60,00
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 008
T-SHIRT EthicSport - serie limitata
€ 19,90
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 009
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 417-le_regole_per_il_crossfitter_-_in_collaborazione_con_elena_simeone_ajustlovefita 010
COADIUVA IL RECUPERO DOPO UN'ATTIVITA' FISICA MOLTO INTENSA
€ 25,90
STORE
LOCATOR

Scopri il punto vendita
più vicino alla tua città.
PROVINCIA

DISTANZA