La psicologia applicata allo sport: sfatiamo qualche mito - a cura della dr.sa Elisabetta Borgia

31/08/2015
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 003

Buongiorno cari atleti ed atlete,
da oggi, in collaborazione con EthicSport, vi accompagnerò nel mondo della psicologia applicata allo sport introducendo argomenti della sfera mentale che possono aiutarvi al raggiungimento della massima prestazione.
Sono la Dott.ssa Elisabetta Borgia, sono una psicologa clinica e dello sport. Nella mia vita ho sempre praticato sport sin da piccola, mi piaceva andare con i pattini e giocare a calcio come un maschiaccio nel cortile di casa. Ho iniziato a livello agonistico con l’atletica leggera per poi dare anima e corpo al ciclismo. Per 14 anni ho corso in bicicletta a livello agonistico praticando mtb e ciclocross arrivando a vincere qualche campionato italiano e indossando più volte la maglia azzurra.
Dal punto di vista accademico sono laureata in scienze e tecniche psicologiche (triennale) all’Università Cattolica di Milano, ho proseguito con la laurea magistrale in psicologia clinica ed interventi di comunità e ho terminato con un corso di perfezionamento in psicologia dello sport all’università SUISM di Torino.

Ad oggi ho uno studio nel quale lavoro come libera professionista nell’ambito sportivo e sono docente di psicologia dello sport della Federazione Ciclistica Italiana (FCI) nei corsi di formazione per direttori sportivi e maestri di mtb. In ambito clinico opero, invece, presso una comunità terapeutica per alcolisti, tossicodipendenti e giocatori d’azzardo.

La Psicologia dello Sport è una branca della psicologia che studia atleti professionisti e dilettanti di sport individuali e di squadra, con l’obiettivo di portare alla luce i loro meccanismi mentali, migliorarne la prestazione sportiva e il benessere in generale cercando di fare corrispondere la loro prestazione potenziale con quella reale.
Lo psicologo dello sport non cura la psicopatologia (disturbi della personalità, depressione, schizofrenia…) come fa lo psicologo clinico. Il suo ambito di lavoro è la salute, il benessere, la promozione delle risorse che ciascun essere umano possiede e il potenziamento delle facoltà che normalmente non vengono sfruttate al cento per cento.
Per riuscire a sfruttare al meglio le potenzialità dello psicologo dello sport è fondamentale però riuscire a superare due tipi di stereotipi e pregiudizi sugli psicologi dei quali, ahimè, io stessa mi son sentita spesso vittima ovvero:


- Colui che cura i “matti” o i “deboli”
- Lo “strizzacervelli”

O all’opposto:

- Colui che ha la bacchetta magica e che risolve i problemi senza lo sforzo e il coinvolgimento personale del paziente.

Lo psicologo dello sport porta avanti assieme all’atleta un percorso in cui quest’ultimo acquisisce sempre più consapevolezze del suo funzionamento e delle sue risposte fisiche e insegna una serie di strumenti e tecniche che possono aiutarlo per il raggiungimento della massima prestazione.
Egli non crea, quindi, dipendenza nell’atleta, non si sovrappone al lavoro del tecnico, anzi è auspicabile un lavoro di equipe proprio perché queste due figure professionali possono darsi dei feedback importanti l’un l’altra sulle rispettive aree di competenza.

L’ordine nazionale degli psicologi definisce la psicologia dello sport in questo modo:
"Lo psicologo dello sport interviene non solo a livello individuale, ma considera il gruppo (la squadra) come oggetto della sua azione facilitando interazioni e comunicazioni efficaci, la cooperazione e la consapevolezza dei differenti ruoli e delle regole del gruppo e stimolando la coesione, il senso di appartenenza e la concentrazione sugli obiettivi comuni."

Nel loro lavoro professionale gli psicologi dello sport collaborano con allenatori, staff tecnici, dirigenti di società sportive, studenti e insegnanti di scuole primarie e secondare, genitori, studenti e operatori di organizzazioni sportive universitarie.
Lo psicologo dello sport è un laureato magistrale, abilitato dall'Esame di stato all'esercizio della professione, iscritto all’Albo degli psicologi nella sezione A che ha completato la sua formazione con percorsi ad hoc per questo campo di applicazione.

Bene, dopo questa introduzione un po’ teorica sulla figura dello psicologo dello sport, nel prossimo articolo ci butteremo a capofitto ed in maniera un po’ più pratica ed intuitiva su un argomento caldo:” come pianificare una stagione dal punto di vista mentale: la definizione degli obiettivi”.

A presto

dr. Eslisabetta Borgia
borgiaelisabetta@yahoo.it

#findyourbalance


Prodotti in evidenza
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 004
ALIMENTO ENERGETICO IN BARRETTE ADATTO PER LO SPORT
€ 55,00
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 005
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 006
IDRATARE RAPIDAMENTE E FORNIRE ENERGIA
€ 16,90
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 007
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (37%)
€ 60,00
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 008
T-SHIRT EthicSport - serie limitata
€ 19,90
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 009
BARRETTA CROCCANTE E CREMOSA, AD ALTO CONTENUTO PROTEICO (33%)
€ 50,40
ethicsport it 419-la_psicologia_applicata_allo_sport_sfatiamo_qualche_mito_-_a_cura_della_dr.sa_elisabetta_borgia 010
COADIUVA IL RECUPERO DOPO UN'ATTIVITA' FISICA MOLTO INTENSA
€ 25,90
STORE
LOCATOR

Scopri il punto vendita
più vicino alla tua città.
PROVINCIA

DISTANZA