Ma la colpa è dei grassi? Come mantenere una buona forma fisica e preservare la propria salute

09/11/2016
Restare in forma non è un miraggio: seguendo alcuni semplici consigli si può raggiungere una buona forma fisica e preservare la propria salute. 
Cerchiamo ora di sfatare qualche mito sui grassi e di imparare qualche "trucco" per alimentarci al meglio.

I grassi sono nutrienti importanti per il nostro organismo: non apportano solo calorie ma, come succede per i carboidrati e le proteine, hanno ruoli metabolici molto importanti e non vanno quindi demonizzati. Come al solito è la dose che fa la differenza e un cibo può risultare utile o dannoso in funzione della quantità in cui lo si assume. 
I lipidi sono una fonte importante di acidi grassi essenziali e vitamine liposolubili (A, D, E, K), tutti nutrienti indispensabili per la vita.

La sedentarietà dilagante è la causa di una lunga serie di problematiche, davanti alla quali spesso diamo la colpa a qualcosa o a qualcuno: ma la colpa non è dei grassi!
Obesità e sovrappeso hanno trovato il loro terreno più fertile nel progresso sociale: grande disponibilità di cibo e pochissima fatica fisica per ottenerlo. Ciò determina un mutamento radicale nello stile di vita, caratterizzato da uno scarso dispendio energetico e da una tendenza al sovrappeso e all'obesità. Se a tutto ciò uniamo una scarsa consapevolezza in relazione al valore nutrizionale dei cibi, è facile comprendere come questa condizione possa divenire un fenomeno sociale dilagante.

Tutti i nutrizionisti invitano a leggere con attenzione le etichette nutrizionali ed è sempre più frequente notare persone che al supermercato sono intente a leggere quanto riportato sulle confezioni dei prodotti. È però altrettanto facile vedere come talvolta quelle stesse persone scartino prodotti da forno contenenti burro a vantaggio di grassi vegetali, senza comprendere che un prodotto con burro è sicuramente di qualità superiore. È altrettanto facile vedere persone che fanno una merenda con quattro "innocenti biscottini" al cioccolato, senza rendersi conto che hanno appena introdotto una quantità di calorie pari ad una bistecca da 100 grammi di maiale!

Qual è la morale? È il bil
ancio calorico globale a fare la differenza, cioè le calorie introdotte in una giornata!
Cambiare le proprie abitudini alimentari può risultare davvero complicato e rappresenta una delle principali cause del fallimento di molte diete.

Un consiglio molto importante è fare spuntini di modesto apporto calorico, ma con un buon effetto saziante a metà mattina e a metà pomeriggio: ciò permette di arrivare al pasto con una minor fame e senza difficoltà. Gli alimenti da prediligere sono frutta, yogurt, verdura ecc., mentre quelli da evitare sono salumi, cioccolata, dolci, fast food, bevande gassate e dolci in genere.

Un'altra buona abitudine è fare una colazione completa e se per pranzo non si ha tempo di mangiare per esigenze lavorative, una valida alternativa può essere un pasto sostitutivo ben bilanciato:
Le caratteristiche di un buon pasto sostitutivo sono:

- quantità equilibrate di carboidrati, proteine e lipidi; 
- capacità di generare un buon senso di sazietà;
- buona digeribilità e buon sapore

Il pasto sostitutivo nasce dall'esigenza di non eccedere nelle calorie, che rappresentano il nostro parametro di riferimento.

Un altro buon suggerimento è quello di affidarsi sempre a professionisti esperti, evitando le pericolose diete "del limone", "delle mele", "del melone"... e tutte quelle che verranno, in base alla moda del momento. Il dimagrimento sicuro e soprattutto duraturo non può prescindere dalla consulenza di un professionista qualificato, di un medico o di un nutrizionista esperto.

Ricordate sempre che troppe calorie significano troppo carburante e il nostro organismo non lo spreca: lo immagazzina sotto forma di lipidi, ma ancora una volta...la colpa non è dei grassi!


a cura di Dr. Franco Donati - Ricerca e Sviluppo EthicSport - Integrazione Professionale per lo Sport (www.ethicsport.it)
STORE
LOCATOR

Scopri il punto vendita
più vicino alla tua città.
PROVINCIA

DISTANZA